Docenti

KENNETH TOPPING – MARTHA GRAHAM TECHNIQUE

foto-kenneth-topping
Nato a Boston, Kenneth Topping laurea in psicologia presso Skidmore College, dove comincia la sua preparazione di danza sotto la supervisione di Moss Cohen.  Dopo la laurea nel 1984, si trasferisce a New York City, dove entra a far parte della Martha Graham Dance Ensemble, sotto la direzione di Yuriko. Nel 1985 è invitato ad unirsi alla Martha Graham Dance Company e nel 1990 promosso primo ballerino. Sotto la direzione di Graham, Topping ha l’opportunità di danzare diversi importanti ruoli del repertorio della compagnia, tra cui il Minotauro Errand into the Maze, Ippolito in Phedra, Adam in Embattle of Garden, il Revivalist in Appalachian Spring, Oedipus in Night Journey , Oreste in Clytemnestra. Nel 1990, Martha Graham lo invita, insieme ad un piccolo gruppo di membri della compagnia, a partecipare alla creazione di quello che sarebbe diventato il suo ultimo balletto, Eyes of the Goddess . Era un lavoro che aveva come tema il confronto dell’individuo con la morte. Nel 1993, Topping lavora off-Broadway come co – regista e coreografo della ricostruzione del 50 ° anniversario del musical Dark of the Moon. Due anni più tardi, si trasferisce in Olanda per un anno, dove insegna tecniche di danza moderna basata su Graham e coreografa per Rotterdam Dance Academy. Al suo ritorno negli Stati Uniti, è invitato a danzare il ruolo di Faust in un duetto estratto dal balletto di Maurice Béjart, del 1967. Nel 1996, mentre continuava a danzare part-time con la Martha Graham Dance Company, Topping è nominato direttore artistico del Martha Graham Ensemble (adesso Graham 2).Dale 2001 al 204 è stato Direttore della Martha Graham School of Contemporary Dance. Decide di ritirarsi da queste tre posizioni – ballerino, direttore della scuola e direttore artistico dell’Ensemble- nel 2004. Nella sua attuale posizione di Regisseur (Ricostruttore) della Martha Graham Dance Company, assiste la Compagnia durante prove e messe in scena. Nel 2014, ha assistito Denise Vale, Direttore Artistico Associato della Martha Graham Dance Company, nel lavoro di ricostruzione dei 20 anni di La sagra della primavera per la stagione newyorkese della compagnia . Topping continua ad insegnare Graham negli Stati Uniti e all’estero e insegna Pilates a New York City.

MAURIZIO NARDI – MARTHA GRAHAM TECHNIQUE

Maurizio NardiMaurizio Nardi è stato uno dei membri dei danzatori principali della Martha Graham Dance Company. Nel suo paese natale, l’ Italia, Nardi comincia la sua carriera da ballerino professionista con Carla Fracci e con la sua mentore, amica e coreografa Deanna Losi. Ha danzato in produzioni create da Beppe Menegatti, Micha Van Hoecke, Roberto Guicciardini, Anne Bogart e ha danzato in creazioni originali di Deanna Losi, Doug Varone, Mary Anthony, Kun Yung Lin, Larry Keigwin, Martha Clark, Nacho Duato, Pearl Lang, Boulareyang Pagarlava e molti altri. Nardi entra a far parte della Martha Graham Dance Company nel 2002, ballando in ruoli principali come il Revivalist e l’ Husbandman in  Appalachian Spring, The Chief Celebrant in Acts of Light, e ruoli da protagonista in Maple Leaf Rag, The Goat in Circe, The Man in the Red and White Couple in Diversion Of Angels, The Stranger in Embattled Garden, The Blind Seer in Night Journey, the Crist Figure and the Penitent in El Penitente,  Aegisthus in Clytemnestra e Hippolitus in Phaedra. Nardi insegna tecnica Graham in tutto il mondo; nel 2007 ha ricevuto il premio “Les Etoiles De Ballet2000” a Cannes, Francia ed attualmente è fondatore e direttore artistico di Key West Modern Dance Summer Study Program.

CATERINA RAGO – MARTHA GRAHAM TECHNIQUE

Caterina RagoDiplomata nel 2003 all’ Accademia Nazionale di Danza di Roma e laureata nel 2007 al Biennio Specialistico per la Formazione dei Docenti in Discipline Coreutiche, ha lavorato con “Danzare La Vita” diretta dalla Pioniera della Danza Contemporanea Elsa Piperno e con Joseph Fontano, Vice Presidente di IDC- ITI/UNESCO (International Dance Committee of the Interational Theatre Institute of UNESCO); come danzatrice aerea partecipando alla Cerimonia d’ Apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali in Torino con la coreografia di Ivan Manzoni e con i Kitonb Estreme Theatre Company diretta da Angelo Bonello e Cristina Monconi. Dopo essersi trasferita a New York, nel 2008 si diploma al Professional Training Program della Martha Graham School di New York City ed è invitata a presentare il suo lavoro, Eterno Ritorno per la stagione 2008 del Martha Graham Dance Ensemble. In New York City ha danzato con Nuda Dance Theatre di Eva Perrotta, I Giullari di Piazza di Alessandra Belloni e con Hunter Performance Group diretto da Whitney V. Hunter. Nel 2009 entra a far parte della Martha Graham Dance Company di New York. Danzatrice Principale dello show Off-Broadway Spider Dance diretto da Jeff Whiting. Nel 2011 inizia una tournée in Italia nel cast originale del pezzo teatrale Cercando Picasso con la Martha Graham Dance Company, regia di Antonio Calenda e Giorgio Albertazzi. Dopo il grande successo di Cercando Picasso diretto da Antonio Calenda, nel 2012 è nuovamente in tournée nei teatri Italiani di maggior prestigio. Protagonista delle tragedie Baccanti e Prometeo all’Anfiteatro Greco di Siracusa con la Martha Graham Dance Company, regia di Antonio Calenda e Claudio Longhi. Nel corso della sua carriera, Rago ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi. Riceve un invito ufficiale per il Congresso Mondiale di Danza ITI in Xiamen, Cina per il progetto Pace in 2 minuti, Artista Ospite a Kiev, Budapest, Brussels and Montalto Uffugo per il concorso Lirico Internazionale Ruggiero Leoncavallo. Lavora come coreografa con il fotografo Sebastian Faena per le riviste fashion Vogue and V Magazine collaborando con modelle di fama mondiale. Nel 2007 Rago fonda ufficialmente la Caterina Rago Dance Company. Nel 2010 un tutto esaurito marca il debutto al Manhattan Movement and Arts Center di New York City. I suoi lavori sono stati selezionati per White Wave Rising Series Festival, Kat Wildish Ny Showcase all’ Ailey Citigroup Theatre, NYC10 Dance Week at Dixon Place, ha coreografato per il Jazz at Lincoln Center nell’ Opera La Nave con i Giullari di Piazza, IDACO Italian Dance Connection, Emerging Choreographer Series, Take Root and Fertile Ground a Green Space, Steps Beyond Foundation and Hatch Jennifer Muller the Works. Nel 2013 Caterina Rago Dance Company debutta al Manhattan Movements and Arts Center la produzione di Fall in Autumn. Rago ha recentemente ricevuto una commissione coreografica per il Steffi Nossen Dance Foundation ed è stata selezionata come Coreografa Emergente 2016 per il MET Dance Company in Houston, Texas. Attualmente sta lavorando su una nuova produzione intitolata Labir Into in cui Rago collaborera’ con lo scenografo italiano Pier Paolo Bisleri. La produzione è  in programma di debuttare ad Ottobre 2016 al New York Live Arts. Continua in Italia e all’estero a divulgare la sua esperienza attraverso classi e workshops. Nel 2015 è  stata ospite all’Accademia Nazionale di Danza, in occasione del IX Festival NOSTOS “viaggio di ritorno”. Rago insegna tecnica Graham al Dance Theatre of Harlem e continua ad essere ospite in numerosi centri in Italia e New York.

BRADLEY SHELVER – LESTER HORTON TECHNIQUE

_DSC3182Direttore Artistico/Coreografo/Ballerino/Autore. Originario del Sud Africa, ha frequentato la National School of Arts a Johannesburg dove ha  ricevuto una borsa di studio completa per The Ailey School.  Attualmente è direttore artistico di Steps Repertory Ensemble e BSCDT e membro del Metropolitan Opera Ballet. Shelver è co produttore e curatore del festival annuale REVERBdance Festival che si tiene a New York City ed è Co direttore artistico del Bahamas International Oper e Dance Festival. Ha danzato come solista per diverse compagnie, quali Alvin Ailey Repertory Ensemble, Elisa Monte Dance, Complexions Contemporary Ballet, Ballet Hispanico of New York, Limon Dance Company e Phoenix Dance Theater (Regno Unito). Ha effettuato performance come guest artist con The Mark Morris Dance Group, Universal Ballet Company, Lar Lubovitch Dance Company, New Jersey Dance Theater Ensemble, Eglevsky Ballet, Minnesota Ballet Arts, Nathan Trice Dance, Bill T. Jones/Arnie Zane Dance e the Francesca Harper Project.  Inoltre, ha danzato in occasione del Radio City Christmas Spectacular ed è stato presentato in molti gala internazionali come ballerino solista. Shelver ha coreografato per Purchase Collage, Long island University, Cedar Lake 2, Svenska Ballet (Goteborg), The Dance Umbrella Festival, OURE Contemporary Dance (Danimarca), MAS Milan (Italia), ed anche alcuni lavori per  The Alvin School, New Jersey Dance Theater Ensemble, Cape Dance Company (Sudafrica), Lustig Dance Theater, Ballet Austin, Joffrey Ballet School, Central Ballet School and Periapsis Music And Dance.E’ insegnante presso prestigiose scuole e compagnie in tutto il mondo, tra cui: Matthew Bourne’s ‘Adventures in Motion Pictures’ and Phoenix Dance Theater (Regno Unito). Ha insegnato in numerosi festival e congressi quali Alteballeto Festival (Italia,) Bartholin Ballet Festival presso Royal Theater in Copenhagen e  Laban Centre (Londra) , Performing Arts High School in Tel Aviv, World Modern Dance Congress (Brasile),  Joffrey Ballet in San Francisco e  New York anche per la ABT /JKO School.Nel 2013, pubblica il suo libro intitolato “Performance Through The Dance Technique of Lester Horton.

PABLO RUBALCAVA – JOSE LIMON TECHNIQUE

Pablo RuvacalbaOriginario di San Diego, California, e diplomato presso The Julliard School. Ruvalcaba è entrato a far parte della Limon Dance Company nel 1996 dove fu immediatamente scelto per interpretare importanti ruoli al fianco di Carla Maxwell in Carlota e Nina Watt in Orfeo e come solista in The Winged, Choreographic Offering e There is A Time. Durante il periodo di lavoro con la Limon Dance Company, Ruvalcaba ha ricoperto ruoli creati da famosi coreografi ospiti quali Doug Varone, Donald McKayle, Adam Hougland, Murray Louis, Lar Lubovitch e molti altri ancora. Ha interpretato il ruolo di José Limon nelle riprese di Missa Brevis, The Traitor, There is a Time, Lament For Ignacio Sanchez Mejías and The Moor’s Pavane ed altri ruoli in ricostruzioni commissionate di Anna Sokolow’s Rooms, Antony Tudor’s Dark Elegies, Pauline Kohner’s Poeme, Jirí Kylián’s La Cathedrale Engloutie and Evening Songs. Ha tenuto conferenze sui temi e sui lavori coreografici di José Limon. E’ stato artista ospite per la produzione di Jacob’s Pillow “The Men Dancers: from The Horse’s Mouth” e recentemente è apparso nel ruolo del Moro nella produzione dell’ American Ballet Theater, The Moor’s Pavane. Inoltre, è co-fondatore e direttore di The Higher Ground Festival of Collaborative Arts nel quartiere di Washington Heights/Inwood (NYC) . Ruvalcaba insegna, su territorio nazionale ed internazionale, tecnica Limon e i suoi repertori.

 RYOKO KUDO – JOSE LIMON TECHNIQUE

Ryoko KudoRyoko Kudo è una danzatrice originaria di New York. Per più di 8 anni ha danzato come ballerina principale con la Limon Dance Company, riproducendo magnifici pezzi di repertorio creati da coreografi di fama internazionale come  José Limón, Doris Humphrey, Jiri Kylian, Susanne Linke, Donald McKayle, Lar Lubovich e altri ancora. Ha ricevuto il suo BFA dal Boston Conservatory diretto da Yasuko Tokunaga, perfezionandosi poi presso Ailey school, Graham school, Peridance, e the Limón Institute. Continua a lavorare come artista freelance con coreografi di New York, Colombia, Switzerland, e Hong Kong. Kudo è anche una danzatrice aerea e si è esibita in occasione delle Olimpiadi 2008 a Pechino e del Bregenz Opera Festival in Austria. Kudo è insegnante e ricostruttrice di pezzi del repertorio Limon ed insegna in scuole ed università negli USA. Inoltre, tiene numerose classi e workshop presso Limon Institute e Peridance Capezio Center in NYC. Ryoko è anche istruttore certificato di Pilates: la sua esperienza come ballerina e artista aerea e conoscenza del corpo, le permette di creare un’esperienza divertente ed intelligente per i suoi clienti. Kudo vorrebbe ringraziare i suoi mentori ed insegnanti che l’hanno guidata e supportato durante tutto il suo percorso: Robert Atwood, Maria Bai, Ernesta Corvino, Betty Jones, Jocelyn Lorenz, Carla Maxwell, Jim May, Igal Perry, Jennifer Scanlon, Sarah Stackhouse, Risa Steinberg, e Yuriko.

 

TECNICHE E PENSIERI 

Kenneth Topping e la Tecnica Graham

“Nella mia vita ho avuto la fortuna di lavorare con Martha Graham negli ultimi anni della sua vita – dal 1984 al 1991. Non vedo l’ora di condividere ciò che ho imparato dal lavoro teatrale e tecnico di Martha Graham. La contrazione e il rilascio sono le basi della sua tecnica e rappresentano le basi del dramma creato durante una performance in teatro. Il suo stile di danza permette ad ognuno di passare dal personale all’universale. Dunque, ciò che succede nel racconto di un balletto può essere condiviso da tutti gli spettatori che proveranno le stesse emozioni del danzatore/attore sul palco.”

Pablo Rubalcava e la Tecnica Limon

“La Tecnica Limon conferisce enfasi al ritmo naturale di caduta e ripresa del corpo e all’alternarsi tra gravità e assenza di essa. La tecnica è nota per la sua gamma di espressioni e umanità, per l’immediatezza con cui un danzatore con tecnica Limon riesce a trasmettere la totalità di esperienza, e per il  dinamismo e la fisicità della danza. Un danzatore con tecnica Limon possiede un movimento organico facilmente adattabile ad una vasta gamma di stili coreografici e lo prepara ad esibirsi sia nello stile classico che contemporaneo.”

Bradley Shelver e la Tecnica Horton

Sviluppata da Lester Horton negli anni 50, ridefinita da Alvin Ailey e Joyce Trysler e codificata da Anna Marie Forsythe. Questa tecnica pone le basi per l’ Alvin Ailey Company. Le classi consistono nella fortificazione, preludi e  studi volti ad aumentare la forza e la flessibilità. Le classi si focalizzano sulle tecniche di performance e la consapevolezza della propria anatomia e musicalità , incorporando, ugualmente, l’estetica della danza classica  e investigando i principi del respiro e dello swing, introdotti da Joyce Trysler.